Immagine
 Proletari di tutti i paesi, unitevi!... di Annalisa
 
"
un urlo selvaggio denso ...un urlo selvaggio denso che io rilancio con tutta la forza delle ferite di un amore a brandelli contro queste ore di padroni affamati di sangue di retate contro le sbarre pesanti dell'emarginazione contro le foreste di un dolore e una solitudine senza fine.

Ferruccio Brugnaro
"
 
\\ : Articolo
Cicloni e uragani, non più fenomeni atmosferici ma tragedie e fenomeni sociali
Di Annalisa (del 07/09/2008 @ 16:26:23, in Haiti, linkato 2529 volte)

Il ciclone Hanna su Haiti

Il ciclone Hanna su Haiti

DI TORMENTE E TORMENTI
di Narciso Isa Conde - Fonte Agencia Bolivariana de Prensa
traduzione di Annalisa Melandri
Le tormente e gli uragani da secoli sono fenomeni naturali frequenti nei Caraibi e in altre regioni del mondo.. Ora però sono più frequenti, più improvvisi  e più potenti che mai. Si tratta della vendetta della crosta terrestre   e dell’atmosfera  aggredite, depredate, saccheggiate, riscaldate, contaminate... dagli esseri umani e dai modi  di produzione  e distribuzione esistenti durante tutta la storia del nostro pianeta.
 
L’industria in genere, e  il capitalismo e l’imperialismo in modo particolare, detengono  i migliori e  più stravaganti record in questa persistente aggressione. Hanno scatenato tutti i demoni  e potenziato tutte le reazioni distruttive dell’ambiente depredato e avvelenato.
 
Ma questo non è l’aspetto peggiore,  piuttosto lo è l’impoverimento atroce e simultaneo degli esseri umani e dell’ambiente dove vivono.
 
In questo piano, il neoliberalismo e  la globalizzazione neoliberale  hanno  accelerato, acutizzato  ed esteso questo drammatico impoverimento;  rafforzando contemporaneamente  le debolezze delle società e soprattutto di enormi masse umane  spinte verso la più estrema precarietà di vita e verso le aree più povere ed ostili.
 
Miseria e territori ad alto rischio formano un duo indivisibile.
 
I poveri  vengono  spinti verso le  zone più insicure: i letti dei fiumi in secca, lungo le sponde dei fiumi e  le rive dei mari, alle pendici dei vulcani, sulle montagne disboscate, negli affossamenti,  nelle zone soggette a inondazioni, ai piedi di colline e montagne erose, in terre fangose e/o desertiche...
 
Lì sopravvivono in baracche e capanne di legno vecchio, di zinco, di latta, di cartone, di frasche, di plastica, di mattoni di cattiva qualità; senza fondamenta stabili, con tetti e pareti fragili.
 
Lì vivono aspettando quel giorno o quella notte tragica, non solo a causa dei fenomeni naturali  più distruttivi ma anche per gli  acquazzoni, i terremoti, le mareggiate, le tormente o le piene più modeste.
 
A maggior impoverimento, a maggior desertificazione, a maggior razzia e saccheggio... maggior vulnerabilità e maggiori rischi.
 
Senza Stati che le proteggano, con governi ostili, con società egoiste e sfruttatrici, con economie privatizzate e disumanizzate.
 
Tormente non classiste su società classiste, con territori saccheggiati e popolazioni carenti del minimo indispensabile.
 
Uragani e terremoti non classisti su società classiste, piene  di disuguaglianza e ingiustizie.
 
 
La minoranza capitalista, l’oligarchia capitalista, la società ricca o con elevate risorse,  vive  in aree sicure, in abitazioni sicure, in zone drenate, di fronte  a strade asfaltate, protetta da pareti e muri resistenti, con riserve d’acqua, con fogne efficienti, con impianti elettrici sicuri, con cisterne ben costruite, su terra ferma, con veicoli potenti, con buone scuole e ospedali, con riserve alimentari, con lavoratori a servizio, con denaro in abbondanza.
 
Alcuni in una piccola  New York e i più nei villaggi e tuguri in balia delle acque, dei venti, degli smottamenti e dei terremoti. La classe sociale intermedia in zone né così sicure, né così vulnerabili.
La disuguaglianza e la stratificazione sociale si esprimono  drammaticamente anche rispetto al maggior minor o nessun rischio di fronte ai fenomeni naturali di differenti intensità.
 
I rischi maggiori sempre più costituiscono un a minaccia per un sempre maggior numero di persone e aree.
 
L’impoverimento continuo rende ogni volta più indifese le masse popolari,  di fronte ai fenomeni meno potenti. Qualsiasi acquazzone può trasformarsi in distruzione e morte.
 
La bramosia di guadagno e la corruzione è inoltre causa della fragilità delle costruzioni moderne ad uso abitativo e utilizzate dai settori medi della popolazione.
 
Le tragedie non sono necessariamente naturali, soprattutto quando i progressi della scienza e della tecnica rendono possibili eliminare, minimizzare o contenere la distruttività di alcuni fenomeni naturali più o meno pericolosi.
 
Le tragedie oggi sono fondamentalmente sociali.
 
Prodotto della trasformazione capital-imperialista del pianeta. Figlie dell’impoverimento totale di enormi masse umane e  territori. Figlie della disuguaglianza e delle ingiustizie sociali.
 
Per questo accade quello che accade qui in questo periodo di cicloni, in Giamaica, in Louisiana, in Bolivia, in Centroamerica. In Africa e in ampie regioni dell’Asia. Contrariamente a quanto accade a Cuba, ancora sotto embargo.
 
Ci avviamo sicuramente verso la catastrofe generale e il totale genocidio sociale, se non ci decidiamo a percorrere altre strade.
 
E questa non è una condanna senza appello quando un altro mondo, un altra America, un altro paese sono urgentemente possibili: con società solidali, giuste.... Socialiste!
 
5 settembre 2008 Santo Domingo RD
 
 
Articolo Articolo  Storico Storico Stampa Stampa
I commenti sono disabilitati.
Ci sono 81 persone collegate

< ottobre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
     
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
Antifascismo (14)
Anti-mafia (13)
Appuntamenti (84)
Argentina (10)
Boicottaggio Israele (5)
Bolivia (12)
Brevi (1)
Briciole/Migas (60)
Cile/Chile (16)
Colombia (103)
Conferenza Mondiale delle Donne - Caracas 2011 (3)
Controvideo (1)
Cosa si stanno dicendo?/Qué se dicen? (2)
Cuba (8)
Diario boliviano (3)
Dis-informazione/Des-información (69)
Ecuador (4)
El Salvador (1)
En español (58)
Fondazione Neruda/Fundación Neruda (6)
Haiti (4)
Honduras (29)
Humor (20)
Il mondo/El mundo (44)
Immagini/Imagenes (42)
In Italia (119)
Insieme per il Trullo (7)
Interviste (9)
Invito alla lettura/Invitación a la lectura (26)
La memoria (21)
La peggiore/La peor (7)
Lavoro (8)
Lettere/Cartas (29)
Libia (1)
LIMEDDH (26)
Mapuche (16)
Messico (48)
Musica (6)
Nigeria/Il Mend (9)
Non solo poesia (25)
Palestina/Medio Oriente (6)
Paraguay (3)
Perù (24)
Poesia (4)
Poesie mie/Mis Poemas (18)
Repubblica Dominicana (6)
Segnalo/Recomiendo (6)
Società/Sociedad (25)
Traduzioni/Traducciones (16)
Uruguay (4)
Venezuela (21)

Catalogati per mese:
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
Ricordi quelle famos...
27/07/2010 @ 21:54:42
Di Titus
Leggetevi TUTTI ques...
27/07/2010 @ 18:21:46
Di Francesco
Enzo Tiezzi é scompa...
27/07/2010 @ 11:25:00
Di paolo manzelli
a quando la notizia ...
27/07/2010 @ 10:23:31
Di bruno rosa
La banalizaciòn del ...
26/07/2010 @ 23:39:57
Di sandra
Un ultimo appunto pe...
26/07/2010 @ 23:13:57
Di Die
Ciao Annalisa, era m...
26/07/2010 @ 23:04:32
Di Diego ... o Die
Nello stesso giorno,...
25/07/2010 @ 19:09:49
Di Titus
Se non ci fossi biso...
25/07/2010 @ 03:07:37
Di Mauro Pigozzi
Ma soprattutto, la c...
25/07/2010 @ 02:16:11
Di Paolo
Notizia assai intere...
25/07/2010 @ 02:13:03
Di Paolo
Ogni tanto mi conced...
25/07/2010 @ 00:43:32
Di Annalisa
Hola querido y estim...
25/07/2010 @ 00:42:20
Di Annalisa
Caro Sig Andrea, Le ...
24/07/2010 @ 14:22:52
Di Marco Bazzoni
Hasta siempre don Lu...
23/07/2010 @ 21:33:21
Di Pedro


Titolo
Sei d'accordo con il boicottaggio dei prodotti israeliani?

 Si
 No
 Non so

Titolo

 

 

 

(clicca sull'immagine per ascoltare)

 

El Blog de los Bolivarianos en México
COLLABORAZIONI / COLABORACIONES:
  (LIMEDDH)
- Ass. Wenuykan – Amicizia con il popolo Mapuche
 
 

 

 

 

HOME PAGE

 

Subscribe in a reader                                      

 

Liga Mexicana por la Defensa de los Derechos Humanos

  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 asud

 

 

Constitución de la República Bolivariana de Venezuela

Reforma Costitucional en Venezuela 2007

 

 

    

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Listening…Musica

Radio Red del Sur – La antena de trova en internet

Samba Pa Ti – Santana

 

Reading … Libri… Libros...

Piero Bevilacqua - Miseria dello sviluppo (Editori Laterza)

Slavoi Ziozek - In difesa delle cause perse (Ponte alle grazie)

Giorgio Ruffolo - Il capitalismo ha i giorni contati (Gli struzzi Einaudi)

 

Watching… Film

 

En el tiempo de las mariposas , 2001

 

 

 

 

La ragazza delle balene, 2002

 

 

 

 

 

 

 

  

 

Add to Technorati Favorites BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Top Tags

on Annalisa Melandri

We do not currently have tags for this blog.

Get this widget Powered by Technorati



Titolo
America Latina
Altramerica - Marco Coscione
La Patria Grande - Attilio Folliero
Latinamericaneggiando di Gabriella Saba
Latinos - Il blog di Paolo Manzo
Latinoamerica express - Fabrizio Lorusso
Antiper - critica rivoluzionaria dell'esistente.teoria e prassi del non ancora esistnte
Disinformazia il blog di Mauro Pigozzi
Libera Roma - antifascismo a Roma
Polvere da sparo - Valentina Perniciaro
Lavoro
Primo Maggio - foglio per il collegamento tra lavoratori, precari, disoccupati
Cuba
Messico
Perú
Boicotta Israele - Rete per il boicottaggio
Arte, poesia,letteratura
Javier Heraud - Poesia Latinoamericana in italiano
Javier Heraud - Poesia Latinoamericana en español
Amici
Concienciapersonal - Monique Camus
La penna che graffia - Riccardo Gavioso
Fotografia
Editoria
Radio
RadioReddelSur - La antena de trova en internet


15/10/2019 @ 18:07:43
script eseguito in 262 ms