Immagine
 Proletari di tutti i paesi, unitevi!... di Annalisa
 
"
un urlo selvaggio denso ...un urlo selvaggio denso che io rilancio con tutta la forza delle ferite di un amore a brandelli contro queste ore di padroni affamati di sangue di retate contro le sbarre pesanti dell'emarginazione contro le foreste di un dolore e una solitudine senza fine.

Ferruccio Brugnaro
"
 
\\ : Articolo
Manfred Reyes Villa faccia di bronzo
Di Annalisa (del 03/02/2007 @ 21:58:58, in Diario boliviano, linkato 768 volte)

Cochabamba, protesta del 16/1/07

"Si ladran los perros es señal de que avanzamos"
Come è accaduto già per il Messico, quando con l'amica Monique di Oaxaca abbiamo tenuto una sorta di "diario messicano", in cui raccontarvi quanto accadeva in quel paese nei "giorni caldi" di Oaxaca, cosi' per la Bolivia e Cochabamba con l'amico Rafael Rolando Briancon cercheremo di tenere teso un filo di solidarietà verso quel paese e verso il popolo boliviano.
Nei giorni scorsi a Cochabamba ci sono stati violenti scontri tra i rappresentanti dei movimenti sociali e coloro che a gran voce chiedevano le dimissioni del prefetto Manfred Reyes Villa e i fascisti di Juventud Democratica da lui stesso fomentati e sobillati.
L'11 gennaio scorso, negli ultimi scontri si sono avuti due morti e centinaia di feriti.
Molto accomuna Oaxaca e Cochabamba, in ambedue i casi la popolazione ha reclamato a gran voce le dimissioni di un rappresentante del governo, in ambedue i casi tale figura è stata appoggiata e sostenuta dalla destra piè reazionaria e dal suo braccio armato, cioò i paramilitari.
In ambedue i casi per esempio si è colpito il mezzo con cui gli indigeni, i contadini, gli studenti avevano trovato un mezzo di espressione per reclamare i loro diritti, cioè la radio, Radio Universidad a Oaxaca e Radio Alter-Nativa Lachiwana a Cochabamba.
Riporto qui di seguito uno scritto dell'amico Rafael Rolando, purtroppo non ho ora la possibilità di tradurlo per intero, però ne riassumo brevemente il contenuto: Manfred Villa dopo esser riuscito nel suo intento di dividere il paese, si è recato a Washington niente di meno che davanti all' Osservatorio per i Diritti Umani (Human Right Watch)e in una riunione avuta con il segretario generale dell' Organizzazione degli Stati Americani OEA ha denunciato il fatto che secondo lui la Bolivia sta virando verso il totalitarismo e che la "Democrazia, i diritti costituzionali, e i Diritti Umani sono stati violati in Bolivia sotto il governo del MAS".
Manfred Villa inoltre denuncia a Washinghton che"esiste una persecuzione politica ... che istiga la violenza e la persecuzione razziale..."
Queste le sue dichiarazioni dal tono delirante come quella "il governo incentiva la resurrezione dei gruppi armati come quello de los ponchos rojos e i legami dell'ETA basco con i deputati del MAS".
Si chiede inoltre Rafael come possa  Manfred Villa farsi ora difensore della democrazia se fu in passato il suo maggior detrattore appoggiando la dittatura di Garcia Meza.
Manfred y su majadera mortificación
Rafael Rolando Prudencio Briancon
 
No sólo que le faltó valor civil para dar la cara y ni que decir el de militar -valor- que como a ex capitán del ejercito y graduado nada mas y nada menos que en las Escuelas de las Américas le correspondía mostrar para ponerle el pecho a la pendencia que provocó premeditadamente al convocar a un nuevo Referéndum por las Autonomías en Cochabamba; Sino que ahora se le ha dado por mudarse martirizadamente en un pechoño periplo para quejarse del quilombo que desató desatinada, desintegradora y desestabilizadoramente con la manipuladora movidita de la Media Luna de convocar nuevamente a un Referéndum por las Autonomías.
 
Así que Manfred se movilizó en una majadera misión con la muletilla mostrarse mártir del plebeyo y patriótico paroxismo de los cochabambinos que le jodieron esa su jugarreta de dividir el país y con la cual ahora justifica que el jaleo que estalló enardecidamente en la Llajta fue por culpa del gobierno nacional.
 
Entonces en vez de dar la cara en Cocha, fue a poner su cara de cartucho santurrón en Washington, nada menos que ante la el Observatorio de Derechos Humanos (OOHuman Right Watch), el Centro por la Justicia y el Derecho Internacional y la Oficina del Diálogo Interamericano, con la concluyente y conspiradora confesión de que “La Democracia, las garantías Constitucionales y los Derechos Humanos han sido violados en Bolivia, impulsado por el propio gobierno del MAS”.
 
Asimismo asustadamente asevera el muy manchachi de Manfred de que: “Existe persecución política y el peligro latente de un régimen de totalitario, que se declara rebasado por sus sectores y se niega a dar garantías a los ciudadanos, mientras instiga a la violencia y fundamentalismo racial indigenista, impulsando el derrocamiento de las autoridades democráticamente elegidas en las pasadas elecciones”.
 
Es así como secuencial y solapadamente, se fue uno a uno ante los mencionados organismos internacionales a denunciar desventuradamente de que: “fue el gobierno nacional el que desactivó a las fuerzas del orden exponiendo a las instituciones democráticas y la población a la furia de grupos de choque, que en ausencia de autoridad, cortaron el suministro de agua a la ciudad, bloquearon las vías de acceso, agredieron a periodista e incendiaron el palacio prefectural, provocando el repudio y reacción de la ciudadanía que salió a defenderse por mano propia”. Siendo que la organización de grupos de choque estuvo a cargo de los croatas Pavisic y compañía, como por el Director del Parque Tunari -entre otros- quien azuzó arteramente a que se tale la arboleda del parque para dotar de garrotes a los Jóvenes por al Democracia.
 
Intrigando inconfesablemente aún mas, señaló que “El gobierno incentiva el resurgimiento de grupos armados como los ponchos rojos y las vinculaciones del ETA vasco con diputados masistas”.
 
Y no se quedó ahí el calumnioso capitán, quien insidiosamente insinuó de que: “Existe una violación del Estado de Derecho, Violación a las Garantías Constitucionales, Violación a la Libertad de Expresión y Violación a los Derechos Humanos -manoseando la muerte del sobrino del Secretario General -otro de los inefables instigadores- además del amedrentamiento a los familiares de la víctima y los testigos de la muerte del joven Cristian Urresti Ferrel.
 
O sea que después de desear desintegrar el país con los eNFRentamientos promovidos provocadoramente al convocar a un nuevo referéndum y que fue realmente la resistente razón de la revuelta en el valle porque el prefecto proscribió precisamente la voluntad del pueblo expresado en el primer referéndum; ahora se le dio por magnificarse como mártir de las malhadadas masas.
 
No se de dónde saca este capitán al cuadrado -del Ejército y primera Autoridad del Departamento- de que el gobierno central es el que “desactivó las fuerzas del Orden” si fue el como primera autoridad del departamento, quien ordenó la sistemática represión policial de las movilizaciones que mantenían los cumpas cocaleros en vigilia hasta que el prefecto deje sin efecto al convocatoria a referéndum.
 
Presupongo que preverán prolijamente estos precavidos organismos internacionales el prontuario antidemocrático del capitán, así como su cuestionado currículo que quiere meterles gato por liebre al hacerse ahora al defensor de la Democracia, cuando fue su detractor durante la dictadura Garciamesista.  
 
 
 
 
Articolo Articolo  Storico Storico Stampa Stampa
I commenti sono disabilitati.
Ci sono 48 persone collegate

< settembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
           

Cerca per parola chiave
 

Titolo
Antifascismo (14)
Anti-mafia (13)
Appuntamenti (84)
Argentina (10)
Boicottaggio Israele (5)
Bolivia (12)
Brevi (1)
Briciole/Migas (60)
Cile/Chile (16)
Colombia (103)
Conferenza Mondiale delle Donne - Caracas 2011 (3)
Controvideo (1)
Cosa si stanno dicendo?/Qué se dicen? (2)
Cuba (8)
Diario boliviano (3)
Dis-informazione/Des-información (69)
Ecuador (4)
El Salvador (1)
En español (58)
Fondazione Neruda/Fundación Neruda (6)
Haiti (4)
Honduras (29)
Humor (20)
Il mondo/El mundo (44)
Immagini/Imagenes (42)
In Italia (119)
Insieme per il Trullo (7)
Interviste (9)
Invito alla lettura/Invitación a la lectura (26)
La memoria (21)
La peggiore/La peor (7)
Lavoro (8)
Lettere/Cartas (29)
Libia (1)
LIMEDDH (26)
Mapuche (16)
Messico (48)
Musica (6)
Nigeria/Il Mend (9)
Non solo poesia (25)
Palestina/Medio Oriente (6)
Paraguay (3)
Perù (24)
Poesia (4)
Poesie mie/Mis Poemas (18)
Repubblica Dominicana (6)
Segnalo/Recomiendo (6)
Società/Sociedad (25)
Traduzioni/Traducciones (16)
Uruguay (4)
Venezuela (21)

Catalogati per mese:
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
Ricordi quelle famos...
27/07/2010 @ 21:54:42
Di Titus
Leggetevi TUTTI ques...
27/07/2010 @ 18:21:46
Di Francesco
Enzo Tiezzi é scompa...
27/07/2010 @ 11:25:00
Di paolo manzelli
a quando la notizia ...
27/07/2010 @ 10:23:31
Di bruno rosa
La banalizaciòn del ...
26/07/2010 @ 23:39:57
Di sandra
Un ultimo appunto pe...
26/07/2010 @ 23:13:57
Di Die
Ciao Annalisa, era m...
26/07/2010 @ 23:04:32
Di Diego ... o Die
Nello stesso giorno,...
25/07/2010 @ 19:09:49
Di Titus
Se non ci fossi biso...
25/07/2010 @ 03:07:37
Di Mauro Pigozzi
Ma soprattutto, la c...
25/07/2010 @ 02:16:11
Di Paolo
Notizia assai intere...
25/07/2010 @ 02:13:03
Di Paolo
Ogni tanto mi conced...
25/07/2010 @ 00:43:32
Di Annalisa
Hola querido y estim...
25/07/2010 @ 00:42:20
Di Annalisa
Caro Sig Andrea, Le ...
24/07/2010 @ 14:22:52
Di Marco Bazzoni
Hasta siempre don Lu...
23/07/2010 @ 21:33:21
Di Pedro


Titolo
Sei d'accordo con il boicottaggio dei prodotti israeliani?

 Si
 No
 Non so

Titolo

 

 

 

(clicca sull'immagine per ascoltare)

 

El Blog de los Bolivarianos en México
COLLABORAZIONI / COLABORACIONES:
  (LIMEDDH)
- Ass. Wenuykan – Amicizia con il popolo Mapuche
 
 

 

 

 

HOME PAGE

 

Subscribe in a reader                                      

 

Liga Mexicana por la Defensa de los Derechos Humanos

  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 asud

 

 

Constitución de la República Bolivariana de Venezuela

Reforma Costitucional en Venezuela 2007

 

 

    

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Listening…Musica

Radio Red del Sur – La antena de trova en internet

Samba Pa Ti – Santana

 

Reading … Libri… Libros...

Piero Bevilacqua - Miseria dello sviluppo (Editori Laterza)

Slavoi Ziozek - In difesa delle cause perse (Ponte alle grazie)

Giorgio Ruffolo - Il capitalismo ha i giorni contati (Gli struzzi Einaudi)

 

Watching… Film

 

En el tiempo de las mariposas , 2001

 

 

 

 

La ragazza delle balene, 2002

 

 

 

 

 

 

 

  

 

Add to Technorati Favorites BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Top Tags

on Annalisa Melandri

We do not currently have tags for this blog.

Get this widget Powered by Technorati



Titolo
America Latina
Altramerica - Marco Coscione
La Patria Grande - Attilio Folliero
Latinamericaneggiando di Gabriella Saba
Latinos - Il blog di Paolo Manzo
Latinoamerica express - Fabrizio Lorusso
Antiper - critica rivoluzionaria dell'esistente.teoria e prassi del non ancora esistnte
Disinformazia il blog di Mauro Pigozzi
Libera Roma - antifascismo a Roma
Polvere da sparo - Valentina Perniciaro
Lavoro
Primo Maggio - foglio per il collegamento tra lavoratori, precari, disoccupati
Cuba
Messico
Perú
Boicotta Israele - Rete per il boicottaggio
Arte, poesia,letteratura
Javier Heraud - Poesia Latinoamericana in italiano
Javier Heraud - Poesia Latinoamericana en español
Amici
Concienciapersonal - Monique Camus
La penna che graffia - Riccardo Gavioso
Fotografia
Editoria
Radio
RadioReddelSur - La antena de trova en internet


23/09/2019 @ 19:33:41
script eseguito in 230 ms