\\ : Articolo : Stampa
Rinviato a giudizio Alfonso Podlech il torturatore di Temuco
Di Annalisa (del 22/07/2009 @ 15:11:34, in Cile/Chile, linkato 1061 volte)
 
Ieri si è tenuta a Roma l'udienza preliminare
per il rinvio a giudizio di Podlech, il gendarme cileno braccio destro di Pinochet
accusato di atrocità e massacri quando era gerente del carcere di Temuco.

Al termine dell'udienza la giudice ha deciso per il rinvio a giudizio.
Il processo (per i reati di strage, sequestro a scopo di estorsione e omicidio plurimo aggravato)
inizierà nel novembre prossimo.

Una volta tanto, incredibilmente, la giustizia italiana sembra aver dato risposta
alle aspirazioni di giustizia delle vittime.

Per quanti non conoscessero i pregressi:

Il pm italiano Capaldo iniziò anni fa l'indagine sul Plan Condor
e i desaparecidos di origine italiana..
Tra  essi l'italo-cileno Omar Venturelli, ucciso da Podlech a Temuco.
In base alle indagini venne emesso ordine di cattura internazionale
anche contro Podlech, che fu fermato l'anno scorso in Spagna
dove si era recato nientepopodimeno che in vacanza  (in Cile gode di assoluta immunità).

La moglie Fresia Cea e la figlia Maria Paz Venturelli si sono costituite parte civile
assieme al comune di Pavullo (paese di origine di Venturelli) e alla regione Emilia Romagna.