\\ : Articolo : Stampa
Lettera al Parlamento Europeo in difesa dei diritti del Popolo Mapuche
Di Annalisa (del 19/06/2007 @ 00:31:41, in Mapuche, linkato 1074 volte)

Alcune associazioni di cittadini cileni rifugiatisi in Europa in seguito alla dittatura di Pinochet e che agiscono in difesa dei diritti del popolo Mapuche del Cile, prendendo spunto dalle risoluzioni di alcuni comitati dell’ONU,  tra  i quali il Comitato dei diritti del bambino, quello per i Popoli Indigeni, il Comitato per i diritti Civili e Politici nonché dai rapporti di  Amnesty International,  hanno inviato e continueranno a farlo finchè non si interverrà in tal senso, una lettera al Parlamento Europeo e per conoscenza ad alcuni parlamentari cileni, denunciando le gravi violazioni dei diritti umani a cui è sottoposto sistematicamente il popolo Mapuche del Sud del Cile.
Viene inoltre fissata una scadenza che è quella di marzo 2008 per verificare se verranno compiuti progressi in questo senso.
Intanto in Cile la situazione continua ad essere sempre più difficile per tutte le popolazioni indigene, particolarmente per il popolo Mapuche (della Patagonia cilena ed argentina) che si vede sistematicamente negato il suo diritto alla terra.
Le multinazionali straniere, con la complicità del governo, distruggono l’ecosistema e negano il futuro al popolo originario.
La pacifica lotta  del popolo Mapuche per la  difesa dei suoi diritti   viene duramente repressa e i suoi sostenitori e leader vengono imprigionati e condannati come terroristi secondo la vecchia legge n. 18.314, emanata sotto la   dittatura di Pinochet in vigore ancora oggi dopo 15 anni di governi della Concertación.
Sfortunatamente tutte le pressioni della comunità internazionale  affinché i membri della comunità Mapuche arrestati per atti di protesta o rivendicazioni sociali non vengano condannati per terrorismo fino a questo momento  non sono state rispettate dal governo cileno.
Questo sito nel suo piccolo, appoggia la lotta del popolo Mapuche e si fa portavoce in Europa delle istanze necessarie al riconoscimento dei suoi diritti fondamentali.
Leggi qui la lettera al Parlamento Europeo.
 
Inviare adesioni e sostegno a:
Solidarietà con il Popolo Mapuche – Coordinatrice Italia
 
oppure:
Associazione Cultura Mapuche
Gotemburgo – Svezia
 
 
Consultare il sito KULTURA MAPUCHE per la lista completa delle adesioni all' l'iniziativa.