\\ : Articolo : Stampa
Muri di Stato
Di Annalisa (del 05/11/2009 @ 01:04:30, in In Italia, linkato 448 volte)
Muoiono in solitudine rinchiusi dentro le mura dello Stato: Francesco Mastrogiovanni 3 mesi fa muore nell' ospedale pubblico di Vallo della Lucania, sottoposto a TSO, la tortura di Stato. Il dirigente del reparto di psichiatria è stato sospeso un mese fa. Stefano Cucchi arrestato nella notte tra il 15 e il 16 ottobre passa per ben quattro strutture statali (caserma dei Carabinieri, carcere di Regina Coeli, Tribunale e ospedale Sandro Pertini; muore il 22 ottobre e sul suo corpo sono evidenti i segni di un pestaggio, alcuni già presenti il giorno del processo per direttissima. Diana Blefari, in carcere in regime di isolamento accusata di concorso nell'omicidio Biagi, il 1 novembre si impicca nella sua cella; da tempo soffriva di gravi disagi e di una profonda depressione. I suoi avvocati parlano di suicidio annunciato. Lo stesso giorno  le era stata consegnata la sentenza di Cassazione in cui le veniva confermata la condanna all'ergastolo. Le ripetute segnalazioni sulla gravità del suo stato di salute non sono mai state ascoltate. Queste e tante  altre storie passate, di morte e solitudine, consumata dietro le sbarre di una cella, nelle corsie di un'ospedale o nelle stanzette lager degli ospedali psichiatrici ci riportano violentemente, ogni volta  al Medioevo della dignità umana. Si nasconde forse il  disegno perverso delle società di eliminare alcuni suoi figli? Vi si prestano consapevolmente, coperti dall'impunità i membri delle forse dell'ordine, i giudici, i medici, gli assistenti sociali...Ci prestiamo noi tutti finchè continueremo a permetterlo.
.
"Tornate in soffitta, medici parassiti, e anche tu, signor pecorone Legislatore; non è per amore degli uomini che deliri, è per tradizione d'imbecillità. La tua ignoranza di che cos'è un uomo è pari all'imbecillità di volerlo limitare".
(Antonin Artaud)