\\ : Articolo : Stampa
Alejandro Peña Esclusa in Italia
Di Annalisa (del 12/03/2007 @ 00:40:08, in Dis-informazione/Des-información, linkato 1731 volte)
Alejandro Peña Esclusa
Mi domando: come mai?

Alejandro Peña Esclusa,

Un personaggio legato ad ambienti dell’estrema destra europea e spagnola in particolare, che esorta a gran voce un colpo di stato armato in Venezuela contro il presidente democraticamente eletto Hugo Chávez, membro di primo piano nella setta antisemita di estrema destra Tradizione, Famiglia e Proprietà (TFP) i cui appartenenti hanno cercato in due occasioni di attentare alla vita di Giovanni Paolo II (la prima a Fatima nell’82, la seconda in Venezuela due anni dopo), socio di un certo Lyndon LaRouche fondatore sua volta di varie sette, in carcere per un tentativo di attentato alla vita di Reagan, personaggio inquietante e dalle innumerevoli facce, e la lista potrebbe continuare a lungo…(nelle prossime puntate…) legato agli anticastristi cubani finanziati dalla CIA,
ebbene una siffatta brava persona, come mai mi domando …
 
VIENE RICEVUTA NELLA SEDE DELL’UDC DA CESA, IL SUO PARTITO FUERZA SOLIDARIA, PICCOLO   GRUPPO ANTISEMITA, RAZZISTA E APERTAMENTE GOLPISTA  VIENE FATTO PASSARE PER UNA ONG, E SI PROGRAMMANO FUTURI INCONTRI?
 
VIENE RICEVUTO IN VATICANO?
 
GLI SI DA VOCE TRAMITE IL QUOTIDIANO IL TEMPO A FIRMA DI FABRIZIO DELL’OREFICE CHE TITOLA “DEMOCRAZIA A RISCHIO IN SUD AMERICA?”
 
SI PARLA DI LUI A RADIO 1 RAI NELLA TRASMISSIONE  ZAPPING CONDOTTA DA ALDO FORBICE FACENDOLO PASSARE COME L’OPPOSITORE MODERATO DI CHAVEZ QUANDO IN REALTA’ DAL SUO SITO INCITA A UN GOLPE MILITARE?
 
RADIO RADICALE PARLA DEL SUO PARTITO COME DI UN’ASSOCIAZIONE UMANITARIA?
Leggi anche: